Adriano Colombo   
Scrittura

Articoli, ricerche, interventi a seminari di studio.
Venticinque anni di dialogo sulla scrittura con studiosi e colleghi.

(clicca sui titoli per leggere e scaricare il materiale)

Quando gli errori insegnano (1986)
Gli errori nella lingua scritta non sono uno scandalo, ma un problema da studiare. Come si vede, lo ripeto da un quarto di secolo.
Come si scrive a scuola: alcuni dati statistici (1990)
È poi vero che i ragazzi quando scrivono usano una sintassi semplificata? Perché non proviamo a confrontare i loro testi con quelli scritti e stampati da adulti? Da un campionamento di testi scolastici e di vari generi di testi a stampa, un’analisi statistica condotta con mezzi informatici che oggi sarebbero banali, ma all’epoca erano abbastanza nuovi. Tanto per smentire alcuni pregiudizi.
L'educazione alla scrittura nel triennio (1993)
Articolo scritto per una rivista di didattica rivolta agli istituti tecnici. Può darsi che la necessità di stare in uno spazio limitato abbia giovato alla qualità della mia scrittura. Comincia la polemica contro il tema.
Scrivere e ri-scrivere: la varietà dei testi (1997)
Intervento tenuto in una Giornata di studio presso una scuola media. Continua la polemica contro il tema. Compare il “pentalogo per l’educazione alla scrittura”.
Una didattica essenziale della scrittura? (1997)
Parlammo di “didattica essenziale”, in quegli anni, per contrastare la smania produttivista che stava prendendo la scuola, in particolare la scuola elementare dopo l’introduzione dei programmi del 1985. Naturalmente, in quel contesto, anche il discorso sulla scrittura doveva essere stretto all’essenziale.
Analisi di testo all'esame di maturità (1998)
In vista del rinnovamento dell’esame di stato, il Ministero dell’istruzione inaugura nuove prove di scrittura in alcune maturità “sperimentali”. Manco a dirlo, combina pasticci.
Tipi e forme testuali nel curricolo di scrittura (2002)
Tra il 1998 e il 2001 il Giscel (associazione per l’educazione linguistica che fa capo alla Società di Linguistica Italiana) condusse in convenzione col Ministero dell’istruzione un vasto progetto formativo intitolato Laboratorio di scrittura. Alcuni risultati furono raccolti nel volume omonimo. In questo contributo faccio una rassegna delle forme testuali praticabili nella scuola secondaria di secondo grado, utilizzando l’esperienza di molti colleghi raccolta nei gruppi di lavoro del Laboratorio.
L'analisi di testo: la formulazione delle consegne (2002)
Ancora un contributo al Laboratorio di scrittura, che di necessità fu dedicato in buona parte alle nuove prove di scrittura introdotte nell’esame di stato. È una riflessione sulla formulazione delle prove, condotta a partire dall’esperienza fatta nei gruppi di studio del Laboratorio.
La scrittura saggistica (2002)
Il rinnovamento delle prove scritte dell’esame di stato suscita un interesse quasi emergenziale per il saggio. Intervento a un seminario regionale del Laboratorio di scrittura.
Tipi e forme testuali nel curricolo di scrittura (2006)
Una lezione in un corso per insegnanti. Non si può inventare qualcosa tutti gli anni, per cui molti discorsi sono ormai ripetitivi. Ma qualche precisazione in più forse c’è; tra l’altro il “pentalogo” è diventato un “decalogo”.